Aphex Twin. Identità plurale

aphex_twin_first_pic

La rete e in generale l’uso delle applicazioni in rete, in primo luogo i social network, hanno un’influenza non trascurabile sulla natura della nostra identità e sulle sue manifestazioni. L’espressione dell’identità è condizionata dal contesto in cui essa agisce e dalle relazioni sociali. A favore della sua costruzione, o decostruzione, giocano molti fattori percettivi. Nella definizione dell’identità, del suo riconoscimento e apprezzamento, infatti è importante la percezione degli altri: ciò che l’altro vede e conserva di noi.

La rete, invece, consente alle identità di mostrarsi svincolate dalla identificazione con il corpo, un’apparenza virtuale, un altro da sé. Queste dinamiche confondono avvicinando l’identico al non identico, quindi mettendo in discussione il concetto stesso di identico e sostituendolo, talvolta, con una rappresentazione simbolica multipla.

La rete, perciò, permette all’io di diventare plurale.

L’esperienza musicale di Aphex Twin è a questo riguardo sintomatica, Aphex Twin infatti è solo uno dei numerosi pseudonimi di Richard Davis James, uno dei principali attori della musica elettronica contemporanea.

Richard Davis James nasce in Irlanda ma trascorre la sua giovinezza in Cornovaglia dove giovanissimo si diletta a registrare e modificare molti Extended Play elettronici creando propri sound. Questo periodo di apprendistato consente a James di diventare un maestro  nell’arte dell’ibridazione, mettere insieme sovrapponendoli contributi diversi provenienti da molteplici esperienze di musica elettronica: Kosmische Musik, Acid house, Industrial music, le forme più estreme della sperimentazione musicale del periodo.

Questo modo di lavorare apre un percorso che avvicina James alla musica concreta e a un’elaborazione musicale che lavora sulla dicotomia concettuale tra suono e rumore.

Pubblica il suo primo album nel 1992, Select Ambient Works 85-92 una fusione di musica ambient, suoni atmosferici e naturali, e musica techno, con lo pseudonimo di Aphex Twin. Aphex è l’acronimo di Aphex System Ltd, compagnia di apparecchiature audio per elaborazione del segnale, mentre Twin sta per gemello: il fratello di James Richard deceduto alla nascita, con il quale condivide anche una parte del nome.

flowchart aphex twin

A questo lavoro, che rappresenta il primo importante tassello di un percorso nel quale le sonorità ambientali vengono mixate con i ritmi della musica techno, ne seguono altri tra cui emergono Surfing on Sine Waves, surfing su onde sinoidali, e più tardi …I Care Because You Do e soprattutto Richard D. James Album, nel quale alla strumentazione analogica viene sostituita quella digitale.

Oltre a questi prodotti, che sono considerati dalla critica i più rilevanti, Aphex ne pubblica molti altri, di minore importanza e intensità, usando spesso una molteplice serie di pseudonimi.

AFX, Bradley Strider, Polygon Windows, Blue Calx, The Dice Man, Power-Pill sono solo alcuni dei più noti ma sicuramente ve ne sono altri con i quali ha firmato pezzi sperimentali o semplici divertimenti.

Incredibilmente, a cominciare dai primi anni duemila, la sua forte vena creativa al principio si raffredda e poi lentamente si spegne, anche se gli estimatori attendono ancora fiduciosi il segnale della rinascita.

L’arte del remix, del mash up che consente di mettere insieme e mescolare spezzoni di suono apparentemente inconciliabli e contrapposti è assimilabile al tentativo di costruire un’identità iniziando dalle distinte parti. Un’identità che viene a ritrovarsi nella sua molteplicità perché, in fondo, ne è parte. In questo vi sono forti analogie tra i processi della rete e i meccanismi della musica elettronica, ma anche con certa letteratura e il preferire al testo il frammento, lasciando al frammento l’opportunità di farsi testo.

Le copertine degli album di Aphex Twin ben rappresentano la vertigine di questa tendenza, nell’immagine spesso il suo volto è trasfigurato assumendo espressioni inquietanti, talvolta l’aspetto di mutante, per giungere all’icona più significante, dove la sua testa é perfettamente integrata nel corpo formoso di una donna in bikini bianco.

Aphex bikini

Articolo successivo
Lascia un commento

1 Commento

  1. Very nice article. I definitely appreciate this website.
    Keep writing!

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: