Sesto Continente. Bruno Vailati e Folco Quilici

L’avventurosa storia di una grande impresa in un mondo nuovo, e poi: un film realizzato da Bruno Vailati per la Delfinus e diretto da Folco Quilici con la partecipazione di Raimondo Bucher, primatista mondiale di immersione, e di Enza Bucher, campionessa italiana di pesca subacquea.

Queste le scritte che spiccavano evidenti sul manifesto del film.

Sesto Continente ha ottenuto un grande successo nella seconda metà degli anni cinquanta. Il film esce nel 1954 e racconta le gesta della Spedizione Subacquea Nazionale (Italiana) nelle acque del Mar Rosso nel corso del 1952.

La spedizione è organizzata e diretta da Bruno Vailati, in essa sono coinvolti operatori, tecnici, scienziati, giornalisti e subacquei, persone eccellenti come Raimondo Bucher, Francesco Baschieri, Gianni Roghi e Folco Quilici.

La motonave Formica, un vecchio dragamine riadattato per l’occasione, parte da Napoli e raggiunge le isole Dahlak nel Mar Rosso, qui la spedizione si divide, da una parte gli scienziati dall’altra i pescatori subacquei.

In un mondo sottomarino incontaminato i pescatori affrontano i grandi pesci del Mar Rosso in una sequenza di battute di caccia che agli occhi di oggi possono apparire anacronistiche ma che, a quel tempo, risentivano ancora del fascino della scoperta significando la necessità della lotta per la sopravvivenza in un ambiente nuovo e ostile.

Il successo di Sesto Continente deriva in buona parte dalle prime grandi riprese subacquee, effettuate, tra l’altro, con attrezzature molto sperimentali, e di conseguenza dall’essere riusciti a portare lo sguardo del pubblico nelle profondità marine, allora ancora inesplorate.

La realizzazione di questo film e l’impresa delle Dahlak sono rimaste nei cuori degli appassionati di subacquea e al primo posto negli annali delle imprese sottomarine del nostro paese.

Advertisements
Lascia un commento

1 Commento

  1. santo

     /  19 ottobre 2012

    che belli erano i documentari di bruno vailati peccato che rai storia non li rimetta in onda.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: